Pubblicato da: stefania | 2010/03/28

DAYBREAKERS: L’ULTIMO VAMPIRO

Erano più di due mesi che non andavo al cinema e ieri, per il gran rientro, abbiamo scelto questo film del quale attendevamo l’uscita da diversi mesi.Ecco chce, grazie ad una partita di calcio molto seguita a Roma, un anticipo pomeridiano, la sala nell’orario da noi scelto era discretamente piena ma senza quel senso di sazietà che in periodo pasquale ti viene solo a vedere un uovo di cioccolata, prima di svelare la sorpresa. Di film sui vampiri ne ho visti davvero molti, forse troppi, essendo un’amante del genere horror e dei libri sui vampiri, tutti tranne ancora quelli dedicati alla saga di Twilight con il quale dunque non farò, anche perchè inesistente, confronto alcuno. Daybreakers,  con i suoi attori conosciuti (da Sam Neill a Ethan Hawke passando per Willem Dafoe)  aveva già attirato la mia attenzione alcuni mesi fa con quei trailers passati al cinema durante la visione di altri film. Lo attendevo ed eccolo arrivato. Non mi aspettavo una grandissima storia dal momento che raccontare di vampiri dopo oltre un secolo di storie fatte e rifatte non è impresa facile. Naturalmente non starò qui a raccontarvi la storia, per questo ci sono diversi siti al vostro servizio. Andare al cinema e sapere già come andrà a finire toglierebbe  in me una buona porzione del pathos che il cinema da sempre suscita in me. Sarebbe un pò come andare al ristorante dopo aver consultato il menù a casa ed aver più o meno scelto cosa mangerai. Non avrebbe molto senso per me. Sarebbe come vivere tutto il film nell’attesa di una determinata scena di cui si  è letto nella trama e che verosimilmente la nostra fantasia avrà reso differente dal reale girato finendo per deluderci quasi sicuramente. Dunque rimango seduta per tutto il tempo, tra un colpetto di tosse e l’altro, sulla mia super poltrona comoda ma troppo lunga per le mie gambe. Ammiro, come da sempre, la bellezza disarmante e sensuale di Ethan ma rimango ferma sulla trama del film. Il ruolo di vampiro gli si addice perchè qui la società dei vampiri è l’unica società plausibile. Gli umani relegati a semplici animali da cui mungere il prelibato nettare rosso …sangue. Nonostante alcuni clichés dedicati al mondo dei vampiri, la storia è credibile e cupa, come non potrebbe essere altrimenti. Futurista al punto giusto, non troppi effetti speciali, dovute scene splatter ma solo perchè dove ci sono vampiri e sangue, lo splatter è inevitabile. Diciamo che è uno splatter atteso e attendibile perchè non potrebbe essere raccontato diversamente.Ad un certo punto del film sono completamente rapita e positivamente colpita da una scena profondamente triste, forte, immediata che subito mi rimanda ad un messaggio altro dal tema del film. Anche in questa società di vampiri ci sono quelli diseredati, il peso della società, quelli per cui non conviene fare nulla perchè troppo dispendioso e infine inutile. Una scena che mi rimanda subito e tristemente ad una scena di Olocausto. La luce, le fiamme, l’ineluttabile fine a pochi passi dal buio. Ma quei collari vuoti, privi di vita, seppur dei non-morti, striscianti sul selciato infuocato dalla luce del Sole… sono rimasti  nella mia testa come un fermo immagine sonoro.Quando si arriva all’inevitabile punto di svolta del film, sarebbe facile pensare all’Happy End che alla fine non c’è se non nella speranza delle ultime parole di Ethan. Non vi ho svelato nulla perchè solo vedendo il film nella sua stroria per intero vi troverete a pensare o a dire: “Ah… non ci avevo pensato, effettivamente. Ma allora,,!”. Queste sono state più o meno le mie parole a voi lascio la vostra personale nonché arbitraria originalità.

 

  Vi rimando al sito per tutte le curiosità  http://www.daybreakersmovie.com/.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: